fbpx

Category Archives: SCUOLA DI MUSICA Napoli

  • 0

FIGURE MUSICALI

FIGURE MUSICALI

Le figure musicali indicano esattamente quanto un suono deve durare.Ad ogni figura musicale corrisponde esattamente una figura di silenzio. Ad ogni figura vengono attribuiti un nome ed un valore convenzionali indicati con una frazione.

SEMIMINIMA

Indicata da un cerchietto scuro con una stanghetta verticale che può essere a destra o a sinistra. Questa figura musicale vale 1/4

MINIMA

Indicata da un cerchio vuoto con una linea verticale a destra della notare è verso l'alto e a sinistra della nota se la gambetta è verso il basso. questa figura musicale vale 1/2 o 2/4

SEMIBREVE

Indicata graficamente da un cerchio vuoto, il suo valore è di un intero 1/1 

CROMA

Graficamente è uguale alla semiminima con una gambetta laterale in più e vale 1/8

DOPPIA CROMA

Quando le crome sono due, si chiamano "doppia croma"


  • 0

IL RITMO

IL RITMO

Il ritmo è definito come una successione di accenti. La sequenza degli accenti di un brano musicale, tende normalmente a riprendersi ad intervalli regolari ed è questa ripetizione che viene chiamata ritmo del brano. Il ritmo può essere: tecnico, anarcusico o acefalo.

TETICO

Se il ritmo comincia con un accento forte, ovvero sul primo tempo forte della battuta

ANARCUSICO

Quando il ritmo comincia sul tempo debole

ACEFALO

Il ritmo inizia sempre sull'accento forte, ma con una pausa


  • 0

PARAMETRI DEL SUONO

I PARAMETRI DEL SUONO

I parametri del suono sono le proprietà che lo caratterizzano. Esse sono: Altezza, Intensità, Timbro e Durata

ALTEZZA

L'altezza è la proprietà per cui un suono può essere più o meno grave (basso) o più o meno acuto (alto). Essa dipende dalla velocità di vibrazione, cioè dalla frequenza.

INTENSITÀ

L'intensità è la proprietà per cui un suono è più o meno forte o più o meno piano. Essa dipende dall'ampiezza delle vibrazioni. Influisce l'energia con cui si sollecita il corpo vibrante.

TIMBRO

Il timbro è la proprietà per cui un suono è percepito di diversa qualità a seconda della fonte sonora che lo emette.

DURATA

In funzione della durata il suono può essere lungo o corto.

 


  • 0

LE NOTE MUSICALI

LE NOTE MUSICALI

Le note musicali, nella notazione musicale, sono un segno grafico usato per rappresentare un suono. Le note sono scritte sul pentagramma in modo da indicare contemporaneamente l'altezza e la durata del suono. Le parti di una nota sono: la testa, il gambo e la coda.

LA TESTA

La testa è la sua parte circolare o ellittica. Le teste possono essere riempite oppure possono essere lasciate vuote, per indicare il valore da essa assunto ossia la sua durata.

IL GAMBO

Il gambo di una nota è la barra verticale collegata alla sua testa. se è rivolto verso il basso, si trova sul lato sinistro della testa. Mentre se è rivolto verso l'alto è sul lato destro.

LA CODA

Le codeste di una nota sono tratti curvilinei o rettilinei che, tracciati obliquamente al gambo verticale di una nota o più note, indicano valori di durata.


  • 0

ORCHESTRA

L'ORCHESTRA

È l'insieme di tutti gli strumenti musicali, necessari all'esecuzione di una composizione musicale; nel teatro è la parte anteriore della platea, immediatamente sotto il palcoscenico. L'orchestra può essere: da camera, filarmonica, sinfonica.

ORCHESTRA DA CAMERA

Orchestra formata da un numero ridotto di strumenti.

ORCHESTRA FILARMONICA

L'orchestra filarmonica è di medie dimensioni e formata da componenti che, nell'aggregarsi, hanno fondato l'organico.

ORCHESTRA SINFONICA

L'orchestra sinfonica è di grandi dimensioni e può comprendere gli strumenti di tutte le famiglie. È composta normalmente da più di quaranta strumenti e può a volte superare il centinaio di elementi

 

 


  • 0

ELETTROFONI

GLI ELETTROFONI

Gli elettrofoni, sono una classe di strumenti musicali in cui lo suono viene generato per mezzo di un circuito elettrico o un dispositivo elettromagnetico. Gli elettrofoni si suddividono in due categorie:

  • ELETTROMECCANICI

Chitarra elettrica, basso elettrico, batteria elettrica, tastiera.

  • ELETTRONICI

Sintetizzatore, moduli sonori

 

 


  • 0

CORDOFONI

I CORDOFONI

I cordofoni sono strumenti musicali in grado di produrre un suono mediante la vibrazione prodotta una o più corde di cui sono dotati. La vibrazione si può ottenere: percuotendo le corde, in che modo?

A CORDE PIZZICATE

Arpa, banjo, cetra, chitarra classica, clavicembalo, lira, liuto e mandolino.

A CORDE PERCOSSE

Pianoforte

A CORDE SFREGATE

Viola, violino, violoncello e contrabbasso

 


  • 0

AEROFONI

GLI AEROFONI

Gli aerofoni sono strumenti musicali a fiato, ovvero strumenti in cui l'aria viene messa direttamente in vibrazione. E' possibile dividerli in  in due categorie:

  • A serbatoio d'aria (organo, fisarmonica, cornamusa, bandoneon)
  • A fiato 

AEROFONI A FIATO

Gli aerofoni a fiato si suddividono in:

  • Legni (flauto dolce, flauto traverso, oboe, clarinetto, fagotto)
  • Ottoni (tromba, corno, trombone, flicorno)

A metà tra la famiglia dei legni e la famiglia degli ottoni c'è il sassofono . 

 


  • 0

IDIOFONI

GLI IDIOFONI - strumenti musicali

Gli idiofoni sono una classe di strumenti musicali in cui il materiale dello strumento è l'elemento vibrante. Gli idiofoni possono essere: a PERCUSSIONI (balafon, xilofono, marimba, celesta, campe tubolari), a CONCUSSIONE (nacchere, piatti, leggenti), a SCUOTIMENTO (maracas), a PIZZICO (m'bira), a SFREGAMENTO (raspa). 


  • 0

MEMBRANOFONI

I MEMBRANOFONI - STRUMENTI MUSICALI

I membranofoni sono strumenti il cui suono è prodotto dalle vibrazioni di una membrana tesa. Essi possono essere suddivisi in base all'altezza del loro suono e possono quindi  essere: DETERMINATI (suoni esprimibili con la notazione musicale) e INDETERMINATI ( suoni NON definibili, di cui si può indicare solo il ritmo).


yoast seo premium free
Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: