IL PRESEPE

IL PRESEPE

PRESEPE

Presepe Christmas natività scene é una rappresentazione simbolica che , di anno in anno, ricorda la nascita di Gesù a Betlemme, in Palestina. Nel nostro paese è un’usanza consolidata, profondamente radicata nella nostra cultura. Accanto ai tre principali personaggi ve ne sono altri altrettanto importanti e carichi di significato, ma ognuno di noi può arricchire la sua rappresentazione fino a trasformarla in un vero e proprio plastico con piccoli corsi d’acqua, personaggi di vario genere, animali, riproduzioni di mestieri…

SIMBOLI

Vi compaiono tutti i personaggi e i luoghi della tradizione: la grotta o a capanna, la mangiatoia dov'é posto Gesù Bambino, i due genitori, Giuseppe e Maria, i Magi, i pastori, le pecore, il bue e l'asinello, l'angelo.

ANGELO

Ogni presepe ha almeno un angelo che assume la funzione di angelo annunciatore.Questo angelo porta ai pastori, il lieto messaggio della notizia della nascita del Bambin Gesù.

CAPANNA

La capanna, quasi da tutti preferita alla grotta, é il principale simbolo di raccoglimento intorno al quale ruota il presepe.

RE MAGI

Dall'Oriente giungono i Re Magi, portando tre doni: oro, incenso e mirra, con i quali vogliono significare la Regalità, la Divinità, l'Umanità del Bambino che é nato in Betlemme.

BUE E ASINELLO

L'asino serviva da cavalcatura alla donna, il bue serviva a Giuseppe per pagare le tasse.

LA SACRA FAMIGLIA

La Sacra Famiglia costituisce il nucleo fondamentale di ogni presepe, e segue una precisa gerarchia: al centro troviamo il Bambino, di lato la Madonna, dietro Giuseppe: dunque la madre a condividere con il figlio la centralità della scena.


ALBERO DI NATALE

ALBERO DI NATALE

Albero di Natale Christmas tree é una tradizione utilizzata per abbellire le principali piazze delle grandi città.
Viene preparato qualche giorno o qualche settimana prima di Natale e rimosso dopo l'Epifania.
Quando le famiglie collocano l'albero in casa, è tradizione che nei pressi o ai suoi piedi collocare anche il presepe e i regali di Natale ben impacchettati, in attesa del giorno della festa per poterli aprire.

TIPI DI ALBERI

Generalmente vengono utilizzati abeti oppure pini. Nel mondo moderno é diffuso l'utilizzo di alberi artificiali realizzati in varie dimensioni e proporzioni.
Oltre a risultare pratici ed economici, gli alberi artificiali garantiscono soprattutto la salvezza di molte conifere che verrebbero usate come alberi di Natale.
Rappresentano l'unica soluzione per coloro che soffrono di allergia alle conifere. 

COLORI

Tra i colori tradizionali delle decorazioni natalizie possiamo citare il rosso, l'argento e l'oro. Nel mondo moderno é diffuso anche latinizzo delibano, del rosa antico, ma anche il viola e il nero.

ORNAMENTI

Vengono utilizzate le classiche palline, di dimensioni e colori varie. Utilizzate, spesso, sono anche le campane, pigne, fiocchi di tessuto e fili perlati.
Inoltre non possono mancare le mini-luci che talvolta riproducono suoni e colori diversi. Fra le decorazioni meno comuni ma dotate di una certa tradizione, si possono ricordare: le decorazioni in pasta di sale o marzapane; piccoli personaggi (Babbo Natale, angeli, renne e così via), o giocattoli.

PUNTALE

Il puntale é l'elemento decorativo che viene posto sulla punta dell'albero. Anch'esso utilizzato con forme, colori. dimensioni diverse. Il puntale tradizionale è quello composto da un angelo, che vuole rappresentare l'angelo Gabriele durante la sua visita alla casa della Vergine Maria. Successivamente si sono anche iniziati ad utilizzare dei puntali a forma di stella, che vogliono rappresentare la Stella Cometa che i Re Magi seguirono per raggiungere la grotta della Natività.


MERCATINO DI NATALE

MERCATINO DI NATALE

Christmas Market o Mercatino di Natale é una manifestazione commerciale pubblica che si svolge generalmente all'aperto, tra il mese di Novembre e il mese di Dicembre, dove viene esposto tutto ciò che riguarda il Natale.

CARATTERISTICHE

Vi si trovano dei piccoli stand, nei quali vengono messe in vendita le decorazioni Natalizie, i prodotti regionali gastronomici o dell'artigianato ,souvenir, piccoli oggetti regalo.si effettua diffusamente un servizio di ristorazione veloce che propone spesso il vin brûlé, panini, salsicce e würstel caldi.

DECORAZIONI

Si compone di una notevole illuminazione, fatta di luminarie, e spesso di fuochi di ceppi. Sovente il paesaggio sonoro e allietato da cori e musiche natalizie.

STORIA

La nascita dei mercatini di Natale pare abbia avuto origine attorno al 1400 nei territori compresi tra la Germania e l’Alsazia, infatti il primo mercatino della storia ha avuto luogo a Dresda, il lunedì precedente il Natale dell’anno 1434. Qui la creme degli artigiani si dava appuntamento per esporre le loro “opere” che richiamavano la natività e l’avvento. Inizialmente, dato il costo elevato degli oggetti esposti e venduti in questi mercatini, soltanto la borghesia ne era attratta. Nel tempo però l’interesse verso queste mostre  artigiane è cresciuto fino ad espandersi su quasi tutto il paese. Abbiamo dovuto attendere gli anni novanta del secolo scorso per assistere alla grande diffusione dei mercatini di Natale nelle numerose città europee.

In quegli anni è nato quello che oggi consideriamo il più importante mercatino di Natale italiano ovvero quello di Bolzano. Ai giorni nostri, i mercatini di Natale sono diventati una straordinaria attrazione turistica per milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo in cerca di prodotti rigorosamente fatti a mano come le statuette di legno per il presepe, gli addobbi natalizi per la casa, i prodotti tipici locali e tanto altro.


CONCERTO DI NATALE 2021

🎄Ti aspettiamo al CONCERTO DI NATALE 2021🎄

🗓Martedi 28 dicembre alle ore 19.30, presso la parrocchia S.Maria della Mercede – via Chiaia 152 – Napoli

🎼 PROGRAMMA
Ci saranno tre parti :
– la prima operistica
– la seconda di canzoni classiche napoletana
– la terza di canzoni natalizie

L’incasso sará devoluto alla conferenza della società San Vincenzo De Paoli
Acquista il biglietto al costo di €10 presso le nostre sedi oppure  donando l’ offerta tramite paypal descrivendo nella causale il nome e cognome del partecipante

📲Per info e prevendita contattaci in direct o ai seguenti numeri:
351.2040648 – 081.18556827
Lunedì- Sabato (15:00 – 19:00)


Regala la Musica

REGALA LA MUSICA

🎁MUSIC CARD🎁

🎄It’s time for christmas promo….

 

Regala la musica acquistando una delle nostre card e rendi magico il natale di una persona per te speciale🤗

➡️Puoi scegliere tra:

🎶MUSIC CARD SCHOOL 2: comprende 2 lezioni INDIVIDUALI di canto o strumento da 45 minuti, e l’iscrizione gratis per l’anno scolastico 2021/2022 ad un costo davvero imperdibile di 49 € invece di 100 €

🎶MUSIC CARD SCHOOL 4: comprende 4 lezioni INDIVIDUALI di canto o strumento da 45 minuti, e l’iscrizione gratis per l’anno scolastico 2021/2022 ad un costo davvero imperdibile di 99 € invece di 155 €

🎶MUSIC CARD STUDIO 1: comprende la registrazione di un brano completo di correzione intonazione, eq, mix, mastering ad un costo davvero imperdibile di 49 € invece di 80 €. 

🎶MUSIC CARD STUDIO 2: comprende arrangiamento di un brano compreso eq, mix, mastering ad un costo davvero imperdibile di 299 € invece di 500 €. 

🎶MUSIC CARD EVENTS 1:

trio tenore o soprano, organo e violino per il giorno del tuo matrimonio ad un costo davvero imperdibile di 299 € invece di 400 €.

🎶MUSIC CARD EVENTS 2:

Piano Bar più intervento Sax o Violino ad un costo davvero imperdibile di 599 € invece di 750 €.

📌Le CARD sono acquistabili entro il 6/01/2022

🗓Utilizzabili come segue:

➡️MUSIC CARD SCHOOL entro il 28/02/2022

➡️MUSIC CARD STUDIO entro il 31/05/2022

➡️MUSIC CARD EVENTS entro l’anno 2022

Per info

08118556827 – 3512040648 (15:00 – 19:00) lunedì al sabato


ArsMusic Choir – Concerto di Natale 2016

ArsMusic Choir
ArsMusic Choir

Passione Dedizione Entusiasmo: sono queste le parole adatte a descrivere il concerto che si è tenuto sabato 17 dicembre, presso il teatro J-kré di Napoli.
Protagonisti dell’evento, sotto la direzione artistica del M° Gennaro Pedagno, gli allievi dell’Ars Music che per la prima volta hanno unito le loro voci dando vita all’ArsMusic Choir.
Il novello coro, composto da 12 membri, ha portato sul palco un repertorio che spaziava dai classici canti di Natale (Jingle Bells Rock, Quanno nascette ‘o Ninno) al Jazz, al Pop, al Gospel.  Scelta, questa, dettata certamente dall’intento di rendere dinamico il concerto, ma che, ad un livello più profondo, si rispecchia nell’impegno del Maestro a fare in modo che per i suoi allievi la musica costituisca uno stimolo ad ampliare i propri orizzonti artistici.
Due, inoltre, le sorprese in questo concerto, la prima in apertura, con l’esibizione della dolcissima Francesca 5 anni; la seconda in chiusura, con un classico del Natale, Silent Night, interpretato dalla grande voce del Maestro.
Mettere insieme questo coro non è stato semplice, perché sono stati coinvolti ragazzi di età e gusti diversi tra loro, molti dei quali, pur avendo già fatto esperienza da solisti, non avevano mai cantato fianco a fianco, in un coro. Ma se non è stato semplice, è stato comunque un esperimento ben riuscito!

Certo, l’emozione della prima volta c’era e si sentiva, ma dall’inizio alla fine il coro è andato all’unisono, ed è forse questo il risultato più importante di un’esperienza del genere: essere uniti e tener conto l’uno dell’altro, anche negli errori.
Potrete comprendere, adesso, perché le parole chiave di questo concerto sono Passione Dedizione Entusiasmo.

Si ringrazia la “DI STAZIO PRODUCTION” E “IKRÈ” per la collaborazione a questo grande evento.

Prof.ssa Laura Raffaele

 

 


Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: