LA FISARMONICA

LA FISARMONICA

LA FISARMONICA

La fisarmonica é uno strumento musicale aerofono a mantice ad ancia libera.
É uno strumento folcloristico legato alla tradizione della danza popolare.
Per cui per questo strumento é stato successivamente inserito anche in ambiti musicali più colti.

LA STRUTTURA
É composta da tre grandi "blocchi":

- CANTABILE
-IL MANTICE
-BOTTONIERE DEI BASSI

Il cuore é il mantice, che viene azionato dall'esecutore per immettere l'aria necessaria a far vibrare le ancie.
Le ancie sono piccole lame d'acciaio intonate.
Le ancie sono controllate da valvole collegate ai tasti, che vibrando producono il suono.

Esse sono montate su appositi supporti di legno detti somieri.
In base al loro timbro vengono divise in registri.

Possiamo dire che: 
Se la mano destra suona su una tastiera simile a quella del pianoforte, lo strumento é denominato "fisarmonica cromatica sistema a pianoforte".
Può essere chiamata anche "fisarmonica a pianoforte".
Mentre se a fianco della mano destra c'é una bottoniera, é denominata "fisarmonica cromatica sistema a bottoni".
Più comunemente é chiamata"fisarmonica cromatica".
Le fisarmoniche cromatiche (sia a piano sia a bottoni) sono invece strumenti unitonici.
Questo vuol dire che un tasto produce una sola nota, indipendentemente dal verso del mantice.
Normalmente una media fisarmonica da liscio ha 3 voci alla mano destra  e 5 alla sinistra, per cui viene detta "in terza e quinta".
Esistono strumenti da concerto dalle performance maggiori, che presentano fino a 5 voci alla destra e 7 alla sinistra.

Questo strumento é usato dai concertisti di musica classica.
É studiata nei pochi conservatori dove c'é la cattedra di insegnamento della fisarmonica.
Inoltre l'insegnamento é stato inserito, nei programmi ministeriali italiani, solo nel 1993.

 


Rispondi

Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: