CHITARRA ELETTRICA

CHITARRA ELETTRICA

La chitarra elettrica é essenzialmente una chitarra che ricorre all'utilizzo di uno speciale microfono, detto pick-up, posizionato sotto le corde per catturarne le vibrazioni trasformando il suono in impulsi elettrici. Oggi la chitarra elettrica si utilizza un pó in tutti i generi musicali, ma principalmente nel jazz, nel blues, nel rock con le sue varianti, nel Metal, nella fusion, nel country, nella word music e via dicendo. La sua nascita é strettamente connessa alla nascita delle orchestre jazz e alla necessità di avere uno strumento dal timbro più potente.

Struttura
  • la PALETTA, sulla quale sono presenti le meccaniche che consentono di accordare lo strumento
  • il CAPOTASTO, che divide la paletta dalla tastiera
  • la TASTIERA e il MANICO, che la ospita
  • il CORPO, che nelle chitarre soldi body é di legno pieno, ed ha forme divers a seconda del modello
  • I PICK-UP, I magneti che consentono al suono di essere riprodotto dagli amplificatori
  • una LEVA TREMOLO, che consente di variare l' intonazione delle corde producendo effetti singolari
  • un'USCITA JACK, per collegare la chitarra all'amplificatore 
Cenni storici

I primi esperimenti per amplificare elettricamente i suoi della chitarra vengono compiuti tra il 1920 e il 1940 dall'azienda statunitense Gibson. È però Leo Fenderche progetta tra il 1948 e il 1953 due modelli di chitarra elettrica ancora oggi punto di riferimento peri musicisti. Tra i moltissimi interpreti della storia, C. CHRISTIAN (1916-1942) é considerato il padre della chitarra elettrica jazz. Nell'ambito della musica rock possiamo citare J. HANDRIX (1942-1970), F. ZAPPA (1940-1993) e E. VAN HALEN (1955).tra i migliori chitarristi oggi sulla scena ricordiamo il messicano C.SANTANA, il britannico E.CLAPTON, lo statunitense S. VAI considerato universalmente uno dei migliori chitarristi della scena rock. 


Rispondi

Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: