VIVALDI

VIVALDI

Antonio Vivaldi

Antonio Vivaldi nasce a Venezia nel 1678. Cagionevole di salute, risentirà per tutta la vita di questo problema: si tratta probabilmente di una forma di asma, oggi curabile, ma che allora poteva condurre alla morte. Suo padre è un musicista senza lavoro fisso e mantiene la famiglia lavorando presso le case dei nobili, durante le feste, nelle chiese che non hanno un organico musicale stabile e nei teatri. È lui il suo primo maestro e lavorando con il genitore Vivaldi fa le prime esperienze da musicista. Il padre starà vicino al figlio per tutta la sua carriera fino alla sua morte (1736). Antonio viene avviato alla carriera ecclesiastica, per sostenere il precario bilancio familiare.

Violinista, docente, compositore, esecutore presso l'Ospedale del pietà 

Il 1703 e un anno di svolta: viene ordinato sacerdote (ma presto verrà dispensalo dagli Impegni sacerdotali per motivi di salute) e ottiene i posto di maestro e violino presso l'Ospedale della Pieta. Vi rimarrà, anche se non stabilmente, fino al 1717. Gli ospedali sono istituzioni pubbliche in cui si accolgono e si educano ragazze orfane. La maggior parte ha una formazione generica; quelle più dotate ricevono anche una formazione musicale e costituiscono l'orchestra che si esibisce regolarmente sotto la direzione di maestri famosi. "

Le esibizioni hanno luogo la domenica, in altre feste solenni e davanti a ospiti politici illustri in visita alla città. Famosi anche all'estero, i concerti tenuti delle orfane dell'Ospedale della Pietà sono meta di musicisti stranieri in visita alla città. L'Orchestra della Pietà è costituita da circa cinquanta elementi: venti coriste (di cui due soliste) e una trentina di strumentiste (di cui due organiste). La loro preparazione musicale è di altissimo livello ed è proprio qui che in questi anni nasce a opera di Vivaldi il concerto solistico barocco

Dalle prime pubblicazioni alla fama internazionale

Nel 1704 diventa anche maestro di viola all'inglese (una viola con corde doppie) e nel 1705 pubblica per la prima volta alcune sue sonate a tre. Nel 1709 pubblica dodici sonate per violino ma è solo nel 1711, quando un editore olandese pubblico l'Estro armonico, che Vivaldi raggiunge una notevole fama internazionale. Nonostante il successo non si arricchisce però, perché a quell'epoca i compositori venivano pagati a forfait, non in base alle copie vendute. A questa seguiranno altre dieci raccolte di concerti, tra cui La stravaganza (1713) e Il cimento dell'armomia e dell'invenzione (1725), che contiene le famose Quattro stagioni

Vivaldi autore di melodrammi

Nel 1713 inizia la sua carriera di autore di melodrammi e, grazie alle sue doti organizzative, anche di impresario. La sua prima opera, Ottone in Villa, viene rappresentata a Vicenza. Dopo la rappresentazione del suo primo lavoro continua a scriverne altri e in una lettera del 1739 sostiene di averne composti, verosimilmente, ben novantaquattro (circa tre all'anno). I suoi melodrammi vengono rappresentati sia in uno dei sei teatri stabili di Venezia, sia in altre città, come Vicenza, Treviso, Mantova, Verona, Lucca e Ancona.

Tra il 1729 e il 1730, accompagnato dal padre, si reca a Vienna e a Praga per la rappresentazione di alcune sue opere. Al di là delle Alpi, era già molto conosciuto come autore di concerti: tra il 1713 e il 1714, a Weimar lo stesso Bach ne aveva trascritti alcuni per strumento a tastiera.

Muore in povertà a Vienna

Rientrato a Venezia, le invidie per il suo grande successo non gli lasciano spazio. In più sono avvenuti cambiamenti nel gusto musicale: il concerto barocco ha ormai fatto il suo tempo. Nonostante la sua salute precaria, nel 1741 decide di partire di nuovo alla volta di Vienna, dove muore in povertà il 28 Luglio di quello stesso anno.


Rispondi

Recensione scuola di musica Napoli 4
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 5
recensione agenzia di eventi 3
recensione studio discografico Napoli 4
photo_2022-02-16-19.04.14
photo_2022-02-16-19.04.14
photo_2022-02-16-19.03.58
photo_2022-02-16-19.03.58
photo_2022-02-16-19.03.54
photo_2022-02-16-19.03.54
Recensione scuola di musica Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 4
photo_2022-02-16-19.04.02
photo_2022-02-16-19.04.02
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 5
Recensione scuola di musica  Napoli 5
recensione agenzia di eventi 3
recensione agenzia di eventi 3
recensione studio discografico Napoli 4
recensione studio discografico Napoli 4
previous arrow
next arrow
Open chat
Ciao, come posso aiutarti?