CONTRATTO DISCOGRAFICO

CONTRATTO DISCOGRAFICO

CONTRATTO DISCOGRAFICO

Con il termine contratto discografico ci si riferisce ad alcuni diversi tipi di accordi. Questi mirano a regolare il rapporto fra un musicista ed una casa discografica con particolare riferimento alla cessione di diritti relativi ad un fonogramma. Il contratto discografico si definisce in licenza quando l'arista ha già realizzato il master definitivo del fonogramma. A fronte di un corrispettivo economico, cade lo sfruttamento dei diritti economici ad un'etichetta discografica. Si definisce, invece, in casting quando l'etichetta sostiene tutti i costi di produzione del brano o dell'album (denominato fonogramma). La firma di un contratto di distribuzione, invece, assicura la conservazione di una grossa fetta dei propri compensi. Ma l'attività del contraente si limiterà alla distribuzione del cd o vinile o al caricamento del brano sui digital store.


Rispondi

Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: