IL CARNEVALE

IL CARNEVALE

IL CARNEVALE

Il termine "carnevale" deriva dal latino carmen levare, letteralmente 'privarsi della carne". Proprio ad indicare l'ultimo banchetto che, come voleva la tradizione, si teneva il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri, ossia il Martedì Grasso.

Il carnevale é una festa variopinta e in cui ogni scherzo é concesso, questa ricorrenza é diffusa e amata i tutto il mondo da grandi e piccini; basta pensare al Carnevale di Rio o a quello di Venezia, dove. ogni anno milioni di turisti da ogni continente si ritrovano per coloratissimi festeggiamenti 

MASCHERE

Protagoniste assolute del Carnevale, neanche a dirlo, sono le maschere. In passato il mascheramento rappresentava un temporaneo rovesciamento dell’ordine precostituito, da cui derivava anche la pratica dello scherzo e della dissolutezza. Si trattava, inoltre di una forma di scherno nei confronti dei potenti ma anche dei vizi e dei tipi umani. Proprio per questo motivo, ogni zona d’Italia possiede la sua maschera di Carnevale tradizionale e caratteristica, legata ad un preciso periodo del teatro dell’arte: Pantalone per il Veneto, Pulcinella per la Campania, Gianduia per il Piemonte e Arlecchino per la bergamasca solo per citarne alcune tra le più famose.

RICCETTE TIPICHE

Come ogni festa che si rispetti anche il Carnevale possiede le sue ricette tipiche regionali, soprattutto dolci, da poter gustare in questi giorni: dalle frittelle ai krapfen, dalle chiacchiere alle castagnole. Conosciamoli insieme:

  • Non esiste Carnevale senza frittelle, irresistibili palline di pastella fritta che nascondono al loro interno un goloso ripieno: crema Chantilly, uvetta, cioccolato, zabaione o cubetti di mela.
  • Originari dell’Austria e diffusi poi in tutta Italia a cominciare dal Trentino, i Krapfen venivano tradizionalmente serviti caldi ai banchetti di carnevale per le strade viennesi.
  • Le chiacchiere, sfoglie dolci cotte al forno o fritte e ricoperte di zucchero, assumono un nome diverso a seconda della Regione: bugie in Liguria, chiacchiere nelle regioni del Centro e del Sud e crostoli nel Nord-Est. Tante denominazioni diverse ma un unico denominatore comune: un gusto sorprendentemente croccante.
  • Concludiamo il nostro percorso tra i sapori del Carnevale con le castagnole, anche chiamate favette, la cui invenzione, risalente al Settecento, è contesa da molte regioni italiane. Al forno o fritte, ripiene o vuote, una tirerà l’altra!
LA STORIA

Il Carnevale è una festa legata al mondo cattolico e cristiano, ma se le sue origini vanno ricercate in epoche molto più remote, quando la religione dominante era quella pagana. La ricorrenza infatti trae le proprie origini dai Saturnali della Roma antica o dalle feste dionisiache del periodo classico greco.

Durante queste festività era lecito lasciarsi andare, liberarsi da obblighi e impegni, per dedicarsi allo scherzo e al gioco. Inoltre mascherarsi rendeva irriconoscibili il ricco e il povero, e scomparivano così le differenze sociali. Una volta terminate le feste, il rigore e l'ordine tornavano a dettare legge nella società.

Il proverbio associato al carnevale, derivato dall'antico detto latino «semel in anno licet insanire»  - "una volta l'anno è lecito impazzire" - la dice lunga!


Rispondi

Recensione scuola di musica Napoli 4
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 5
recensione agenzia di eventi 3
recensione studio discografico Napoli 4
photo_2022-02-16-19.04.14
photo_2022-02-16-19.04.14
photo_2022-02-16-19.03.58
photo_2022-02-16-19.03.58
photo_2022-02-16-19.03.54
photo_2022-02-16-19.03.54
Recensione scuola di musica Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 4
photo_2022-02-16-19.04.02
photo_2022-02-16-19.04.02
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione studio discografico Napoli 4
Recensione scuola di musica Napoli 5
Recensione scuola di musica  Napoli 5
recensione agenzia di eventi 3
recensione agenzia di eventi 3
recensione studio discografico Napoli 4
recensione studio discografico Napoli 4
previous arrow
next arrow
Open chat
Ciao, come posso aiutarti?