PROMESSA DI MATRIMONIO

PROMESSA DI MATRIMONIO

PROMESSA DI MATRIMONIO

Con la promessa di matrimonio oggi la coppia si accorda nel passare da fidanzati a futuri sposi.
É il primo passo burocratico che la coppia deve compiere per avere il permesso di contrarre matrimonio. É uno step necessario par avviare tutto l'iter del contratto del matrimonio e per passare alle pubblicazioni.

La promessa di matrimonio in sé non prende molto tempo, è bene muoversi con sufficiente anticipo semplicemente per eseguire tutti gli step e controllare la documentazione presentata con la dovuta calma. Consigliamo di prevedere di organizzarla almeno sei mesi prima della data del matrimonio. La promessa ha poi una scadenza di 180 giorni da quando vengono firmati i documenti e qualora non venga celebrato il matrimonio, la promessa semplicemente decade.

Le pubblicazioni verranno inseguito affisse alla porta dello stesso comune per un periodo di 10 giorni o di entrambi i comuni dove i futuri sposi sono residenti. Appena saranno trascorsi, invece, i 3 giorni dall’affissione delle pubblicazioni e se nessuno avrà presentato rimostranze contro la celebrazione del matrimonio, gli sposi otterranno il permesso per celebrare sia il rito civile che quello in chiesa.


COME SI CELEBRA 

Dopo aver depositato i documenti al Comune e scelto la data, si può pensare ad una maniera per celebrare. Una festa con amici e genitori o un semplice pranzo intimo tra i più stretti.
Per quanto riguarda l'organizzazione, cosi come per il matrimonio, anche per la promessa si può pensare a scegliere un tema, utilizzando però principalmente il colore verde.
Comunemente le feste per la promessa di matrimonio sono cocktail party, cene formali, drink pomeridiani o persino barbecue in giardino.
I più sofisticati impongono un dress code, in questo caso saprete allora già come orientarvi. Total white, total black, nude vi resterà solo il compito di adattare l'abito alla stagione e alla location.

 


FIORE ALL’OCCHIELLO

FIORE ALL'OCCHIELLO

Bottoniera o boutonnière

Il fiore all'occhiello è una piccola composizione floreale, ma molto spesso è anche un singolo fiore, appuntato con degli spilli proprio sull'occhiello. Nel lessico imperituro del bon ton,  si chiama boutonnière. Un elemento floreale da inserire nel rever sinistro della giacca, definito altresì in gergo “bouquet dello sposo” che, teoricamente, dovrebbe seguire lo stesso stile ed essere in assonanza cromatica con quello della sposa La bottoniera è un dettaglio formato da 2 o 3 fiori che si mette all'occhiello della giacca dello sposo e degli invitati di sesso maschile più vicini alla coppia, come i padri e i testimoni. Ad ogni modo va sempre messo dalla parte sinistra per essere vicino al cuore. La gardenia è il fiore per eccellenza legato all boutonnière, ma anche rose, garofani, ranuncoli e orchidee d colore bianco. 


TRADIZIONI ITALIANE

MATRIMONIO

Tradizioni italiane...quali sono?

Secondo la tradizione italiana, il bouquet di fiori non è l'ultimo regalo del fidanzato ma è la suocera a regalarlo. Così come il velo dell'abito che sarà lei stessa ad infilare sull'acconciatura. In molte città vale la tradizione di non incontrarsi il giorno prima del matrimonio ma la sera è una vera festa di quartiere tra canti, balli, dediche e buffet di dolci. Un'altra usanza prevede che la sposa rompa un piatto colmo di riso e infetti, sulla soglia di casa, come simbolo di rottura con la vecchia vita. Lo stesso rito può essere ripetuto dagli sposi prima di entrare nel portone della nuova casa. Le tradizioni italiane prevedono che la sistemazione e dei tavoli si tutt'altro che casuale . È importante  che dal tavolo degli sposi si snodino i tavoli degli invitati partendo dal grado di anzianità e vicinanza. Si inizia dai genitori, i nonni, gli zii più anziani, via via fino agli amici e ai colleghi. Amata e odiata, la tradizione vuole che le bomboniere ci siano. Devono essere uguale per tutti gli invitati, che siano in limonges, cristallo o argento, anche se oggi si tende ad optare per delle bomboniere utili.


Agenzia di Eventi a Napoli

ArsMusic – AGENZIA DI EVENTI A NAPOLI

ArsMusic offre la sua esperienza e professionalità nell’organizzazione di eventi come: 

Concerti, Spettacoli, Rappresentazioni teatrali, Serate di Gala, Feste private e di Piazza, Cene spettacolo, Ricevimenti e Matrimoni.

ArsMusic si avvale di associati musicisti, artisti, conduttori, attori, presentatori e di servizi di allestimento come audio-luci-video.

Questo perché la realizzazione di un piccolo o grande evento, richiede notevole competenza e professionalità.

ArsMusic, forte nell’esperienza acquisita con il tempo e del continuo aggiornamento è in grado di creare e gestire in modo completo tutto ciò che vorrete organizzare fornendovi un progetto chiaro, completo, personalizzato ed innovativo, cercando le migliori soluzioni per le vostre esigenze.

Questi obiettivi di rendimento sono basati sulla passione e sulla professionalità che ci distinguono e ci rendono unici.


Open chat
Ciao, come posso aiutarti?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: